Festeggiamo 65 anni, siamo sempre più unconventional e apriamo ai mercati stranieri.

AleaFMBlog1


Pitti Uomo 92 si è appena concluso: abbiamo presentato importanti novità e per la prima volta siamo pronti a diffondere il nostro stile oltrefrontiera.


Produciamo camicie dal 1952 e festeggiamo il nostro 65° anniversario portando il brand ad un nuovo livello: tecniche e dettagli innovativi per realizzare un menswear contemporaneo e non convenzionale, senza dimenticarci del formale, parte essenziale del background di Alea.


Stampe inedite e ricami esclusivi, novità presentate al Pitti, incontrano l’innovativo tessuto seersucker per un touch tridimensionale, che rende ancora più preziose le nostre camicie.


Attenzione al prodotto, ma anche alla distribuzione: la prossima stagione segnerà un passo cruciale per l’azienda che si aprirà ai mercati del Nord Europa: Scandinavia, Benelux e Germania.


Anche AFI (Alea Fashion Industries), il gruppo cui fa capo Alea, e che ha in portafoglio licenze prestigiose come Calvin Klein, Michael Kors, Carlo Pignatelli, Ungaro e Tommy Hilfiger Tailored non si ferma: in ballo trattative per l’acquisizione di due griffe internazionali che a breve saranno rese note.


Link all’articolo su fashionmagazine.it

torna a NEWS     .

Commenta su facebook