La stagione cambia, la camicia resta.

 

AleaBlog_1170-550
 
Siamo ormai a un passo dall’autunno e i primi freddi sono alle porte: quale momento migliore per il cambio di stagione?
 
Mettiamo via a malincuore i costumi da bagno, riponiamo in un cassetto i bermuda e via anche sandali e scarpe estive. Attenti però: se la stagione cambia, la camicia resta.
Non esiste un capo così versatile nel guardaroba maschile e questo vale anche per la stagionalità. Una camicia in cotone, in flanella leggera o denim è, infatti, un passepartout portabile tutto l’anno.
Ci sono giornate in cui non sai proprio cosa mettere. Al mattino esci, il cielo è scuro e freddo, ma sai già che il pomeriggio sarà caldo e soleggiato: indossare una camicia in denim è la scelta giusta per superare le mezze stagioni e i loro cambi d’umore.
 
Un maglione o un cardigan possono essere troppo casual per alcune occasioni come un colloquio o un incontro di lavoro: la camicia vi viene in soccorso. Che si tratti di una classica bianca, con piccole stampe o con collo coreano, la camicia rende più elegante qualunque outfit.
Poi c’è un classico intramontabile 365 giorni all’anno: giacca e camicia, perché vestire a strati è sempre il modo giusto per superare l’autunno.
 
La camicia sarà protagonista del tuo autunno: tienila a portata di mano!

 

torna a NEWS     .

Commenta su facebook