Collezione

La nuova collezione autunno-inverno del brand Alea rappresenta uno stile contemporaneo e ricercato che detta le tendenze e anticipa l'evoluzione dello stile.
I concetti chiave di questa stagione sono:
Giza Exclusive Selection: parte formalwear per una camicia che arricchisce il business man regalandogli quell'impronta smart e mai banale grazie all'utilizzo di cotone di qualità eccelsa (Giza cotton) e bottoni di madreperla, confezione con 8 punti/cm. Le tonalità sono classiche: bianco – azzurro chiaro-scuro. La collezione stagionale si arricchisce anche di proposte nei toni accesi del rosso, nero o bluette per un sottogiacca elegante ma reso particolare.

Vintage stripes: un gran ritorno delle righe medie e nei colori sgargianti per un recall all'uomo degli anni '70. Righe dai colori vintage per un comeback seventies molto regular e tutto al verticale, anche se le righe vengono mischiate tra loro per larghezza e toni, realizzate in popeline e raso.

Street fashion: il tema dove le stampe subiscono un'evoluzione e ricordano un London style opaco ma moderno e molto street. Stampe minimal si susseguono ad altre più geometriche, micro cravatteria o un morbido paisley. Non manca nella proposta anche un vellutino liscio e stampato e un 100% viscosa.

City Sport: nell'ultima parte della collezione, quella più dégagée, troviamo un mix and match di macro stampe e pattern tartan con colori tipicamente autunnali che non danno un effetto “wood” ma sono una reinterpretazione sporty del sottogiacca. Troviamo anche tessuti tinto capo, velluto, mélange e tweed e le immancabili stampe liberty. La palette cromatica racchiude i toni tortora, senape, rosso, blu e nero. Questo tema raffigura decisamente uno sportswear raffinato.

Alea autunno-inverno 2019/20: Omogeneità e classe in tutti i temi grazie alla stessa matrice colore che dona raffinatezza all'uomo Alea, un uomo cosmopolita.






Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?